Benvenuti nel sito dell'Alleanza

L’Alleanza Territorio e Biodiversità nasce grazie alla volontà di alcune associazioni già presenti sul territorio con il desiderio di lavorare in rete per la protezione e valorizzazione del territorio e della biodiversità.

L'Alleanza si prefissa l'obiettivo di promuove attivamente nella Svizzera italiana la tutela della natura, del paesaggio e del territorio attraverso la promozione e la realizzazione di progetti concreti, l’informazione, la sensibilizzazione, lo sviluppo e il consolidamento di una rete di partner attivi nel settore.

Il progetto ha lo scopo sia stimolare i comuni ed i privati ad agire concretamente a favore della biodiversità attraverso l’adozione di politiche concrete, condivise e sul lungo periodo, sia riconoscere, valorizzare e condividere il lavoro svolto a livello locale da enti pubblici e privati. Lo strumento scelto per promuovere e valorizzare il lavoro a livello locale e comunale a favore della biodiversità è quello di un percorso che comprende diverse possibili azioni, da semplici a più impegnative.
Per maggiori informazioni...

Balconi di farfalle
Ogni persona con un terrazzo o un balcone può piantare piante indigene e favorire le farfalle. L’importante è avere voglia di curare il terrazzo nel corso della stagione vegetativa e l’entusiasmo di ospitare sul proprio terrazzo delle farfalle

Le città crescono sempre più velocemente. Attualmente le aree urbane occupano il...

Il gambero di fiume e la rana agile possono tornare a sorridere: nel...

Rapida urbanizzazione e cambiamento climatico stanno riducendo la qualità di...

BetterGardens - L’urbanizzazione e la densificazione degli spazi abitati pone la...

Moltiplicare i semi è possibile anche nell’orto familiare. Pro Specie Rara...

L'Alleanza in breve

L'Alleanza è un'associazione mantello che comprende al proprio interno organizzazioni e persone attive sul territorio. Unendo le forze possiamo ottenere maggiori risultati per il nostro territorio e la sua biodiversità.

I soci

Persone
- Silvia Bernasconi biologa
- Roberto Buffi ing.forestale
- Marco Martucci docente e divulgatore
- Nicola Petrini ing.forestale

Con il sostegno di